Animali Wiki
Advertisement

La iena macchiata è uno dei più grandi, più diffusi e più feroci predatori del continente Africano. Questo mammifero è

File:Iena-maculata.jpg

un membro dell'ordine Carnivora e della famiglia degli Ienidi (del quale è il componente più grande).

Geograficamente è presente nelle savane e nelle steppe dell’Africa a sud del Sahara.

Esteriormente arriva fino a 90 centimetri di altezza e a un peso di 80 chilogrammi; la coda misura 30-36 centimetri. Gli arti sono lunghi e le zampe hanno unghie non retrattili; la mandibola, una delle più robuste tra i carnivori, riesce a spezzare anche ossa di grandi dimensioni, compresi gli avanzi del pasto del leone. Il mantello è grigio-giallastro con macchie scure tondeggianti tranne nei cuccioli i quali presentano una pelliccia nera.

La iena macchiata vive in clan molto numerosi (anche fino a 50 membri) e la sua società è di tipo matriarcale, insieme le iene predano zebre, antilopi, facoceri, bufali, piccoli di elefante, ippopotamo e rinoceronte e spesso anche l'uomo. Oltre a cacciare le iene rubano anche la preda ad altri animali quali sciacalli, licaoni, avvoltoi, marabù, caracal, ghepardi, leopardi e leoni; quello con i leoni è un rapporto di competizione che spesso sfocia in vere e proprie guerre: le iene rubano il pasto ai leoni e viceversa, uccidono i leoncini mentre i leoni uccidono le giovani iene e spesso anche tra gli adulti si eliminano a vicenda anche per ragioni non legate alla fame.

La iena maculata si distingue dagli altri ienidi per via del suo strano e sinistro verso che ricorda un pò una risata, infatti viene spesso chiamata con l'appellativo di iena ridens.

Advertisement